Alla Ricerca delle Origini

Scalea e l’Antiquarium 

Scalea uno dei paesi più antichi del Tirreno Cosentino caratterizzato dalle case poste l’una sull’altra. Questo tipico borgo costiero medioevale ha visto la sua vita scorrere nel corso dei secoli, dalla nascita intorno all’anno mille con i Longobardi allo sviluppo con i Normanni, fino alle incursioni spagnole e napoleoniche. Dal mare con l’imponente Torre Talao al borgo con Torre Cimalonga sede attuale dell’Antiquarium che conserva una fornita collezione di resti archeologici dal Paleolitico all’epoca Romana.

Durata: 2 ore

Santa Maria del Cedro, Marcellina e gli scavi di Laos 

Santa Maria del Cedro situata nella Piana del Lao, tra i fiume Abatemarco e Lao ebbe sul suo territorio numerose testimonianze archeologiche riguardanti tutti i periodi storici; il suo primo insediamento con la grande città Magnogreca di Laos, i ruderi dell’abitato medievale dell’Abatemarco, il castello di San Michele e l’acquedotto Normanno. Particolare è anche la Torre di Sant’Andrea, parte integrante del sistema difensivo di torri costiere della Riviera dei cedri. Il Parco archeologico di Laos a Marcellina è una dimostrazione di una civiltà esistita sin dai tempi remoti risalente al 500 a.c. circa. Il parco costituisce l'area di maggiore interesse storico-culturale dell'intero territorio dell'Alto Tirreno Cosentino.

Durata: 2 ore

  Cirella e i suoi ruderi

Cirella prediletta dagli dei, nata col suo porto in epoca greca, passata attraverso le epoche con i vari popoli che ne fecero il bene e il male, rappresenta uno dei luoghi più suggestivi da visitare lungo la costa Tirrenica. I ruderi del suo antico abitato, con resti di epoca normanna e medioevale, le sue torri difensive offrono una veduta spettacolare sulla particolare isola di Cirella, luogo di mistero e ricco di tesori protetti dalle acque del mare.

Durata: 2 ore


RICHIEDI INFORMAZIONI SUGLI ITINERARI 

Torna all'elenco degli itinerari